Il Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim è la forma più aristocratica ed ermetica di Massoneria esistente.
Il Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim è depositario delle tradizioni misteriosofiche del Mediterraneo, con particolare riguardo alle Vie iniziatiche egitto-greche.
Esso reca in sé, armoniosamente disvelate, le principali correnti dell’esoterismo occidentale.
Il Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim esiste e lavora ad unico scopo: la custodia e la trasmissione del Fuoco Sacro.
Il Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim ha come base essenziale la credenza in una Potenza Suprema, che viene espressa ed invocata con il nome di Sublime Artefice dei Mondi.
Esso ha come scopo la osirificazione dei Maestri Liberi Muratori, ed è governato ad vitam, secondo consuetudine plurisecolare, da un Gran Jerofante.
Il Gran Jerofante riunisce in sé, simbolicamente, qualificazioni sacerdotali, magiche e cavalleresche insieme, potendo -e dovendo, ai meritevoli- trasmettere iniziazioni che conducono al sacerdozio gnostico, all’operatività alchemica e spirituale, ed alla virtus sacra dell’antica cavalleria beneficente; egli rappresenta il vertice ordinatore del Rito, ed ha poteri e prerogative tali da poter garantire il buon funzionamento e la regolare trasmissione del deposito tradizionale che ha avuto l’onore di ricevere e l'onere di perpetuare.
Il Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim lavora secondo la Scala di perfezione del Rito di Misraim fino al 77° grado, rettificata dal 78° grado fino al 95° grado mediante l'inserimento dei gradi più importanti del Regime Scozzese Rettificato, della Massoneria di Cagliostro e dei Gradi Alchemici.
Nel solco della Tradizione, la cui Arca Venerata il Sovrano Santuario custodirà, trasmetteremo ai pochi meritevoli i gradi di questa bellissima Scala di perfezione, affinché i Fratelli di buona volontà possano trasmetterla a chi verrà dopo di loro, perpetuando gli antichi Misteri come avviene da secoli e secoli.
Poiché il nostro Venerabile Rito rinasce dalle ceneri di un lavoro mai rinnegato abbiamo scelto quale simbolo del Grande Oriente Egizio di Memphis e Misraim il falco dorato: «..Io sono il Bennu, l'anima di Ra, la guida degli Dei nel Duat...Che mi sia concesso entrare come un falco, ch'io possa procedere come il Bennu, la Stella del Mattino... cantando così divinamente da incantare lo stesso Ra»...
L'Egitto non è più povero di uomini e di dei!